copertina Gioventu Joseph Conrad

Gioventù, la prova della vita secondo Conrad

Struggente, come solo il ricordo del passato sa essere, e duro, come la vita marinara, ed esaltante: Gioventù di Joseph Conrad è un magnifico racconto scritto nel 1898, pubblicato per la prima volta in Italia nel 1949. Un testo che parte dall’esperienza autobiografica del primo imbarco di Teodor Józef Konrad Korzeniowski (1857-1924), il vero nome di Conrad, scrittore polacco che scrive in lingua inglese, a bordo del Palestina come secondo ufficiale.

La trama

Il racconto è a sua volta un racconto. diciamo che è la storia di un viaggio in mare incidentato, sfortunato, difficile. Peraltro, la trama si attiene, piuttosto rigorosamente, ai fatti realmente accaduti a Conrad, che mantiene i cognomi dei protagonisti e trasforma il nome del veliero da Palestina a Judea.

Marlow – un Marlow adulto (deduciamo la sua età dai primi passi: “Attaccai l’indomani – son ventidue anni; ne avevo appena venti. Come passa il tempo!”) – racconta a un gruppo di marinai, suoi camerati, un’avventura giovanile. Ricevuta la nomina a secondo ufficiale, sale a bordo della nave Judea, diretta al porto di Bangkok, dove deve far arrivare un carico di carbone.

Una serie di incidenti ne ritardano il viaggio, mentre si intrecciano al viaggio altri elementi come l’emozione del mare, la scoperta dell’affascinante Oriente, l’esaltazione per il primo comando da ufficiale.

Conrad, una vita in viaggio

Del resto, Conrad sa di ciò che di cui scriveva: a diciasette anni, dopo gli studi a Cracovia, parte per Marsiglia dove s’imbarca come semplice marinaio; da mozzo a capitano, navigò in Europa, in Asia, in America, in Australia; nella prima guerra mondiale comandò un mercantile che, in realtà, trasportava truppe.

Il mare era per Conrad una sorta di liquido aminiotico in cui si trovava a suo agio e la sua scrittura è una scrittura di mare: egli scrive come se fosse sempre a bordo d’una nave, gli uomini sono soli di fronte al mare, spesso in balia di tempeste, di incidenti, di un fato avverso. Senza cedere, ma con una sorta di disperata consapevolezza che la vita è fatta di perdite.

 

Gioventù è la parola chiave

La cifra di Gioventù è nel titolo stesso “Youth”: quella gioventù strabordante e entusiasta che s’affaccia alla vita, che qui Marlow, il narratore dei fatti (personaggio che ritroveremo poi in Cuore di tenebra, Lord Jim e Caso), con la consapevolezza che nessun ritorno è possibile.
Gioventù è una straordinaria allegoria della vita umana, esaltante e dolente al tempo stesso. Una giovinezza fatta di prove da superare ed allora il viaggio del vecchio brigantino diventa la metafora degli anni meravigliosi dove le difficoltà, i disagi, i pericoli sono altrettanti riti di iniziazione:

“O giovinezza! La tua forza, la tua fede, la tua immaginazione! Per me quella non era una vecchia trappola rumorosa che trasportava per il mondo una partita di carbone in cambio di un nolo, per me era lo sforzo, la testimonianza, la prova della vita”.

Avanti, lettore, che cosa vorresti di più da queste pagine? La parola ‘youth” la troviamo più di venti volte in queste poche pagine, e se tu, come Conrad, sai che questa parola è legata ad altre parole, come speranza, come rischio, come impresa, allora questo è un testo che potrai amare.
Chi ama Conrad ed ha già letto Lord Jim, sa che là c’è la giovinezza e c’è, inevitabilmente, la fine; qui non c’è la fine, c’è il ricordo degli anni giovani, un ricordo dove le cicatrici si mescolano alle illusioni, le aspirazioni alle delusioni, e tutto ci ritorna col senso immenso della nostalgia, di ciò che è stato e che non potrà mai più tornare.


Gioventu di Joseph Conrad copertinaScheda del libro Gioventù

  • Titolo: Gioventù
  • Titolo originale: Youth
  • Autore: Joseph Conrad
  • Editore: BIT, 1995
  • Traduzione dall’inglese: Piero Jahier
  • Prima pubblicazione: 1898 sulla rivista Blackwood’s Magazine
  • Prima edizione italiana: “Gioventù e altri due racconti”, Bompiani, 1949, traduzione di Piero Jahier e Maj-Lis Rissler Stoneman
Posted in Narrativa and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.