Tempo della luce

Il tempo della luce. La poesia si intreccia alla scienza

Il tempo della luce, pubblicato da Morellini Editore, è un saggio scritto dall’astrofisico Massimo Della Valle, il cui obiettivo è coinvolgere il lettore nel dialogo fra poesia e fisica. L’analisi astronomica della luce e la poesia si incontrano, creando un terreno comune in cui il linguaggio della scienza si appropria delle suggestioni del linguaggio poetico. In questo modo, due realtà, apparentemente lontane, si sovrappongono.

Un testo dal taglio divulgativo che riflette sulla relazione fra due ambiti del sapere comunemente pensati come distanti. Friedrich Hölderlin, John Donne, Maurice Blanchot, John Keats, Dino Campana, Pier Paolo Pasolini, sono alcuni dei nomi di cui l’autore si serve per creare un dialogo fra poesia e scienza. Scrittori e poeti disseminano parole come fossero stelle.

Il saggio dell’astrofisico italiano, arricchito da una prefazione di Angelo De Stefano, arriva nelle librerie venerdì 25 novembre 2022.


Tempo della luce

 

Scheda del libro:
Autore: Massimo Della Valle
Titolo: Il tempo della luce
Editore: Morellini
Collana: Improvvisazioni
Pagine: 86
ISBN: 9788862989848
Prezzo: 14,90
Data di uscita: 25/11/2022

 

 


Collana Improvvisazioni e la sezione Piccoli Saggi FiloPoetici

Il tempo della luce entra a far parte della collana Improvvisazioni, diretta da Elena Mearini, in collaborazione con Marco Saya. Una collana esordiente propone una poesia contemporanea che si arricchisce di suggestioni e musicalità, ponendosi l’obiettivo di coinvolgere il lettore nelle immagini, nei ritmi e nei suoni di una realtà che la parola ha la capacità di rendere viva.
La volontà è quella di proporre una scrittura che vada ad intersecare gli elementi della prosa con i tratti caratteristici della poesia, incentrata su qualità e musicalità.

All’interno della collana troviamo una sezione curata e sviluppata dal filosofo e poeta Angelo De Stefano, dedicata a I Piccoli Saggi FiloPoetici. Si tratta di uno spazio contenente testi divulgativi ed esplorativi, che trattano grandi temi come la filosofia e la fisica, passando attraverso la musica per avvicinarsi alla poesia.


Massimo Della Valle è un astrofisico italiano. Ottenuta la laurea in Astronomia all’Università degli Studi di Padova, inizia e completa il dottorato di ricerca nel 1988, in URSS, all’Osservatorio di Byurakan, in Armenia. Dal 2008, è dirigente di Ricerca dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e socio della Società Astronomica Italiana, dell’Unione Astronomica Internazionale e dell’Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di Brescia.

Membro del Supernova Cosmology Project, è stato uno dei primi collaboratori di Saul Perlmutter, premio Nobel per la Fisica nel 2011. È autore di circa 600 articoli scientifici e divulgatore scientifico con scritti apparsi sulle principali riviste e quotidiani nazionali. L’Unione Astronomia Internazionale gli dedica l’asteroide 325455.

Posted in Novità in libreria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *