amani el nasif sulla nostra pelle

Sulla nostra pelle, tra violenza e amore

Sulla nostra pelle, l’8 novembre 2022 esce il secondo libro di Amani El Nasif, dopo il suo esordio letterario con Siria mon amour, in cui racconta la storia della sua vita, scritta a quattro mani con Cristina Obber, tra matrimoni combinati ed episodi di violenza.

Sulla pelle di Amani

Amani El Nasif sta preparando la valigia quando nella sua mente riaffiorano i ricordi di un viaggio passato, un viaggio che l’ha consegnata alla sua Patria, la Siria, senza più restituirla indietro.
All’aeroporto di Venezia è pronta per imbarcarsi e raggiungere la Sardegna, tiene in mano un pupazzo per sua figlia — gioia della sua vita — ed è lì che inizia il suo racconto.
La ragazza che era stata allontanata ingannevolmente dall’Italia, vittima di ansie e paure, è diventata una donna e ci racconta gli incontri avvenuti nelle scuole, con ragazzi e ragazze assorti e commossi dalla tragicità della sua storia, desiderosi e curiosi di sapere, chiedere, ascoltare.

Lo scontro con la violenza vissuto sulla propria pelle ha inizio nel luglio 2006, Amani ha sedici anni, capelli lunghi e ricci e un giovane amore che la aspetta su una panchina appartata di un parco di Bassano del Grappa.
Il volo che la porta dritta in Siria si rivelerà essere una trappola da cui ne uscirà dopo trecentonovantanove giorni, dopo aver subito restrizioni, obblighi, negazioni, percosse, umiliazioni.

La violenza negli occhi di chi non ce l’ha fatta

Tra le pagine del libro, l’esperienza della violenza passa anche attraverso gli occhi di Sara — partita per le vacanze di Natale in Nord Africa e mai più tornata — attraverso la voglia di vivere e di essere libera di Saman — uccisa perché decisa a rifiutare un matrimonio combinato. È sulla pelle di Dorina e Giulia che la violenza di un uomo si è riversata con rabbia e prepotenza. Picchiate, massacrate, uccise da chi aveva promesso loro amore e conforto.

Violenza e amore

È un racconto di racconti, di incontri e di domande, di esperienze che hanno segnato i volti di ragazze e donne che hanno subito le mille sfumatura della violenza. Intende aprire gli occhi, scuotere gli animi di chi ascolta e legge, relativamente ad un mondo crudele e pericolosamente esistente, in cui si fa appello al ruolo attivo di una legge e di una giustizia, in modo che possano essere capaci di prevenire piuttosto che ricorrere ai ripari.

È un libro in cui il tema della violenza si intreccia al tema dell’amore, come due opposti che si attraggono e si mescolano in un vortice il più delle volte mortale. L’amore che un marito dichiara di provare per la propria donna inizia a macchiarsi di minacce e giochi di potere, si inoltra nel percorso delle umiliazioni e delle limitazioni e finisce per sfociare in episodi di ferocia e brutalità.

Ma è l’amore che ci salva e ci aiuta a superare difficoltà che ci sembrano essere insormontabili: nel caso di Amani, l’amore per se stessa e la propria libertà, per il proprio corpo da poter vivere senza vincoli, senza paure, senza veli. L’amore per Vittoria, la sua vittoria. È l’amore puro a cui ci si deve aggrappare, libero e senza inganno, senza potere e sottomissione, perché l’amore non colpisce, l’amore accarezza.


sulla nostra pelle amani el nasif

Scheda del libro

Titolo: Sulla nostra pelle. Un libro contro la violenza sulle donne.

Autore: Amani El Nasif

Editore: Piemme

Collana: One shot

Anno edizione: 2022

In commercio dal: 8 novembre 2022

Pagine: 122 pp., Brossura

Età di lettura: Da 10 anni

EAN: 9788856683554

Posted in Novità in libreria and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *